Elenco dei prodotti per produttore Nina Ricci

Mostrando 1 - 5 di 5 articoli
Mostrando 1 - 5 di 5 articoli

Acquista profumi di marca Nina Ricci


Nata a Torino nel 1883, Maria Nielli divenne Nina Ricci all'arrivo a Parigi, quando combinò il soprannome con il cognome del marito. La sua casa di Haute Couture fu fondata nel 1932, a 20 Rue de Capucines a Parigi, completa con l'atelier di design e i saloni per gli allestimenti. La sua tecnica, i tagli, l'equilibrio e i materiali conferivano una straordinaria semplicità alla donna Nina Ricci.


Suo figlio, Robert Ricci, creò il reparto Profumi nel 1941. Cœur-Joie apparve nel 1946. La sua bottiglia iniziò la lunga collaborazione della casa con il produttore di cristalli Lalique, che nel 1948 creò la celebre bottiglia per L'Air du Temps. Incoronato di colombe di cristallo, incarnava l'amore e la libertà; la fragranza è diventata il profumo iconico della Maison.


Nel 1954, Jules-François Crahay, l'assistente di design di Madame Ricci, le succedette come direttore artistico. Lo stile della casa si è strutturato; le curve caratteristiche della sua silhouette si allungano. La collezione "Crocus" del 1959 e l'omonimo vestito celebrato furono un successo trionfale. La Maison ha poi sviluppato la linea "Mademoiselle Ricci", composta da modelli di demi-couture che prefigurano la linea prêt-à-porter del marchio.


Il designer Gérard Pipart è succeduto a Jules-François Crahay nel 1964. Durante i successivi tre decenni, la sua visione in Haute Couture ha celebrato una donna fiammeggiante e il suo prêt-à-porter ha trovato un seguito fedele tra le donne più eleganti del momento.


La Maison ha acquisito il suo attuale indirizzo al 39 di Avenue Montaigne nel 1979. Couture and Perfumes si sono riuniti sotto lo stesso tetto, mentre il piano terra è stato dedicato alla nuovissima boutique Nina Ricci.


Nel 1998, la Maison è entrata a far parte della PUIG, azienda a conduzione familiare con sede a Barcellona. Il distributore di lunga data dei profumi Nina Ricci in Spagna, PUIG ha voluto perpetuare il patrimonio della casa.


Il lancio nel 2006 del nuovo profumo Nina è un'evocazione onirica del risveglio della femminilità. È un'eco della prima fragranza Nina, l'omaggio di Robert Ricci a sua madre. Il successo di questo nuovo profumo ha riaffermato lo spirito Ricci.


Dopo Olivier Theyskens, nel 2009 Peter Copping è stato nominato direttore creativo della Maison. Il suo stile ha reintegrato uno spirito di femminilità morbido e leggero.


Guillaume Henry gli è succeduto nel 2015. La collezione Autunno / Inverno 2015-2016 sarebbe stata la sua prima per Nina Ricci.

Più